25 Novembre

25 Novembre 2013

Proposte per la Giornata Internazionale contro la violenza sulle donne 25 novembre 2013  
Premessa
Ormai da alcuni anni a questa parte il 25 novembre Udi promuove insieme a Comune e Provincia una serie di iniziative volte a sensibilizzare la cittadinanza tutta sulla violenza contro le donne. Mai come quest’anno, però, abbiamo la sensazione che la cittadinanza sia già in certa misura sensibilizzata. La violenza contro le donne – che i media hanno declinato in ‘femminicidio’ utilizzando il termine in modo non sempre appropriato – possiamo ben dire, però, che sia diventata questione presente nell’immaginario collettivo. Infatti, i media danno maggiormente risalto alle violenze commesse da uomini contro donne con cui stanno in una relazione d’amore. Il ‘femminicidio’ è senz’altro, finalmente, entrato nell’agenda politica, con prese di posizione – anche se spesso solo formali – bipartisan. Si parla di ‘femminicidio’ nei teatri, al cinema, nella letteratura ed è diventato oggetto di un recente provvedimento legislativo, anche se sicuramente discutibile. Sempre più numerose sono le associazioni che condividono le campagne di sensibilizzazione e sempre più numerose sono le istituzioni che vi aderiscono e si fanno promotrici a loro volta.   La Convenzione No More – adottata il 25 novembre scorso da una pluralità di associazioni su proposta tra dell’UDI nazionale – ha trovato, nell’arco di quest’anno, adesioni e sottoscrizioni sempre più numerose e significative. Riteniamo la Convenzione uno strumento utile per ostacolare la violenza contro le donne e il ‘femminicidio’. Ad un anno di distanza, per dare continuità agli impegni avviati ed arricchire le iniziative contro la violenza, proponiamo alcune iniziative specifiche e mirate. L’adesione a queste nostre proposte va ritenuta fondamentale affinché si divulghi in ogni forma e mezzi la cultura del rispetto tra i generi.   Proposte dell’UDI   Iniziativa rivolta a commercianti e artigiani In accordo con le associazioni di categoria di commercianti e artigiani, e con il sostegno e la collaborazione di Comune, Provincia e Comuni della provincia di Ferrara, si realizzeranno:   ·     La sottoscrizione della Convenzione No More da parte delle associazioni di categoria CNA, CONFARTIGIANATO; CONFESERCENTI; ASCOM, in occasione del  25 novembre. ·     A partire dal giorno 25 novembre l’esposizione in ogni locale, negozio e/o laboratorio, di un ADESIVO che riprenda il logo della Convenzione segnalando l’adesione ad essa da parte dell’esercizio,. ·     L’inserimento in ogni sacchetto della spesa dei clienti che faranno un acquisto il giorno 25 novembre di un SEGNALIBRO-MESSAGGIO, sempre riferito alla Convenzione. Anche il Consorzio taxi di Ferrra, offrirà il segnalibro ai suoi viaggiatori (uomini e donne).
    Il materiale informativo proposto (10.000 adesivi e 60.000 segnalibri) sarà da noi fornito e poi distribuito dai referenti locali delle associazioni di categoria (Ascom, Confesercenti, Cna, Confartigianato), quando possibile in collegamento con le Assessore alle pari opportunità dei Comuni, già coinvolte dall’Assessorato alle pari opportunità della Provincia.   Progetto “Murales” In virtù di un percorso avviato nelle scuole nell’anno scolastico passato sui temi della violenza e femminicidio, si vuole proporre a più scuola superiore la realizzazione di un murales costruito dai ragazzi, che resti per tutti nel tempo come testimonianza di un dramma che le donne quotidianamente subiscono dall’altro genere. Il lancio dell’iniziativa avverrà in occasione del 25 novembre, ma si ipotizza una progettazione e l’effettiva realizzazione del murales entro la fine dell’anno scolastico 2013/2014.   Spot nelle sale cinematografiche Nelle sale cinematografiche di UCI Cinemas di via Darsena (Ferrara) dal 14 al 27 novembre, sarà proiettato uno spot promosso da UDI e Centro Donna Giustizia sulla Convenzione No More in occasione delle proiezioni dei film in programma. Lo stesso spot sarà mandato in onda anche prima di ogni proiezione della rassegna organizzata da ARCI e Centro Donna Giustizia in co-promozione con UDI (vd. sotto).   “3 x 2” monologhi di Gemma Messori La sede UDI ospiterà nella serata di mercoledì 27 novembre la performance dell’attrice Gemma Messori intitolata “3 x 2” e articolata in tre monologhi al femminile sui temi violenza, pazzia e disoccupazione. L’iniziativa è organizzata su proposta dell’associazione Piffany Piano Room e in co-promozione UDI e Centro Donna Giustizia.     Iniziative in co-promozione con il Centro Donna Giustizia   Rassegna cinematografica Le proiezioni si svolgeranno presso la Sala Boldini di Ferrara ore 21.00 con il seguente programma: Martedì 26 novembre “La moglie del poliziotto” Martedì 3 dicembre “Miss Violence” Martedì 10 dicembre “Via Castellana Bandiera” Organizzazione: ARCI e Centro Donna Giustizia in co-promozione con Udi.   Seminario sul rapporto tra media e violenza Il giorno 2 dicembre presso la Sala della Musica, organizzato da Comune e Provincia con Centro Donna Giustizia e in co-promozione con UDIi, il seminario vedrà gli interventi delle giornaliste Francesca Barzini di Rai3, Giovanna Pezzuoli del blog La 27a ora del Corriere della sera e Antonella Cardone della Rete Giulia Emilia Romagna.   L’UDI di Ferrara sarà inoltre presente con propri interventi in molte iniziative organizzate sul territorio provinciale da altri soggetti (istituzioni e associazioni) in occasione del 25 novembre.

UDI Ferrara