UDI Ferrara‎ > ‎Violenza‎ > ‎

Progetto scuole: Quando l'arte interpreta la violenza

Nel marzo 2012, mentre si preparava VIOLENCE, la XV Biennale Donna, la ormai storica mostra d’arte di genere che l’UDI organizza fin dal 1984, in collaborazione con l’Assessorato alle Pari Opportunità del Comune, si è lanciato un bando alle scuole di grado superiore della Città, legato al tema della Biennale, finalizzato al 25 novembre, giornata mondiale contro la violenza maschile sulle donne.

Al bando, dal titolo Quando l’arte interpreta la violenza, hanno aderito sette Istituti; inizialmente 20 classi, seguite da 13 insegnanti di materie artistiche, letterarie, religiose, musicali e di diritto ed economia.

Nel periodo di apertura della mostra (21 aprile- 10 giugno), le 20 classi l'hanno visitata, guidati in un breve stage da una o più componenti del Comitato Biennale Donna.
 
Con l’inizio del nuovo anno scolastico (settembre 2012), si sono ripresi i contatti con le insegnanti e gli studenti, facendo incontri mirati in alcune classi per approfondire le tematiche sulla violenza e sul femminicidio.

Tra ottobre e novembre gli studenti di 12 classi hanno realizzato elaborati con diverse tecniche, lavorando in gruppo o singolarmente. Inoltre il Conservatorio di musica ha creato appositamente per la giornata mondiale contro la violenza, un brano musicale eseguito da 20 giovani musicisti, diretti dal Maestro compositore Pino Cimino in apertura della seduta congiunta del Comune e Provincia di Ferrara, il 23 novembre.

Nello stesso momento gli elaborati degli studenti sono stati esposti nel Salone d’Onore del Comune, rimasti fino al 6 dicembre.

"Quando l'arte interpreta la violenza" - mostra in Consiglio Comunale, Ferrara, 23 novembre 2012

 


Le classi e gli insegnanti che hanno partecipato al bando sono:

ISTITUTI  E DOCENTI:

Liceo Classico L. Ariosto
 
Silvia Romagnoli

Angela Barbieri

Laura Fenogli

Isabella Mingozzi

classi partecipanti 2°Q; 5°R; 5°E


Liceo Scienze umane G. Carducci
 
Lorenza Cenacchi

classi partecipanti 2°B; 3°B


Istituto d’Arte Dosso Dossi
 
Eva Zambonati

Cinzia Calzolari

Emanuela Santoro

Mara Gessi

classi partecipanti 5°A; 5°C; 5°D; 5°E



Istituto Tecnico V. Bachelet
 
Mara Mangolini

classi partecipanti 5°Y



Istituto Professionale L. Enaudi
 
Claudia Cavicchi

classi partecipanti 5° A


Ist. Tecnico G. B. Aleotti
 
Antonella Catani

Classe partecipante Classi di Indirizzo Bioarchitettura


Conservatorio G. Frescobaldi
 
partecipanti Orchestra Ensemble Paracelsus


Totale studenti partecipanti: n°110
Lavori prodotti:

32 opere su carta, tecniche miste

4 sculture

1 bassorilievo

6 istallazioni

5 fotografie (di cui 1 opera composta da 18 foto)

1 grafica

8 video/spot

6 racconti/poesie

1 brano musicale


Lavori premiati e menzionati

1° Premio Martina Bonora (Ist Dosso Dossi) Romanzo Nero - Istalalzioni di fotofrafie

2° Michael Zanella (Ist Dosso Dossi) Vestire costretti – istallazione

3° Giulia Maestri (Ist. V. Bacheler) La ragazza che scelse di morire – Raconto

Menzioni
Elena Rondeli (Ist. Dosso Dossi) Nello specchio – istallazione
Emma Campi (Liceo G. Carducci) Senza titolo – collageM. Compagno, L. Soffritti, M. taddia (Liceo classico L. Ariosto) Un mondo di violenza – scultura + dossier
Comments